Soprasotto, Sesto Calende

Schermata 2016-06-10 alle 21.27.16SOPRASOTTO. DISEQUILIBRI DELLA VISIONE
a partire dalle riconfigurazioni di Ugo La Pietra

Alessia Armeni, Umberto Cavenago, Elena Ceci & Ana Victoria Bruno, Ermanno Cristini, Silvia Hell, Sergio Limonta, Corrado Levi, Joykix, Michele Lombardelli, Monica Mazzone, Yari Miele, Bruno Muzzolini, Giancarlo Norese / Adina Mocanu & Alexandra Sand, Luca Scarabelli, Miki Tallone, Sophie Usunier

a cura di Ermanno Cristini e Luca Scarabelli, con un contributo critico di Rossella Moratto

Ex Supermercato, Sesto Calende, 12 giugno/3 luglio 2016
opening domenica 12 giugno 2016, ore 18

Questa mostra è disegnata intorno alle nozioni di sopra e sotto essendo interamente sviluppata sul soffitto e sul pavimento, con la sola  digressione di una discesa e una salita: 70 cm in giù dal soffitto e 70 cm in su dal pavimento (spazio della misura).
Si vuole percorrere un “altro” paesaggio, con opere che sono sotto lo sguardo ma sopra il pavimento e sotto il soffitto ma sopra lo sguardo.

Il sopra e il sotto descrivono lo spazio per possederlo, toccarlo e orientarsi, ma sembrano anche negare la profondità antropologica dell’orizzonte con cui ci confrontiamo quotidianamente. Alto e basso hanno una forte valenza simbolica e la stessa logica binaria che secondo Lévi-Strauss ci aiuta a ordinare il mondo. Un ordine geometrico esplorato dai sensi.

Ma se si scambiano i termini e i piani la coppia oppositiva si fa tramite di uno smarrimento, un disequilibrio, entro il quale si prospettano inganni e visioni inedite. In senso proprio, come esercizio dello sguardo e, in senso metaforico, in quanto luogo in cui vacillano le certezze. Una sorta di movimento tellurico che è anche la condizione dell’utopia, un esercizio salutare in tutti quei casi in cui ci si trova a dover percorrere i bordi di un mondo per disegnarne un altro.

Schermata 2016-06-13 alle 14.53.28.png
Giancarlo Norese / Adina Mocanu & Alexandra Sand, In difesa della costituzione, Fotografia strappata, 2016

giovedì 23 giugno, ore 21
conversazione di Roberto Pugina sul tema Concetti spaziali. Lo spazio nel linguaggio visivo

domenica 3 luglio, ore 18
finissage
presentazione del catalogo della mostra
concerto di NITON
performance di Martina Vesco e Giulio Frigerio

Con il supporto di
Spazio Cesare da Sesto, Comune di Sesto Calende, Assessorato alla Cultura
MA*GA, Gallarate

Advertisements